Come eliminare l’eco nei telefoni VoIP

  • 0
eliminare l'eco

Come eliminare l’eco nei telefoni VoIP

L’eco durante una telefonata: a chi non è successo di sentirla ed esserne molto infastidito? Sicuramente l’hai subita anche tu. Come se un altro te stesso ripetesse in ritardo le tue frasi, una frazione di secondo, quanto basta per confonderti e toglierti concentrazione da una importante telefonata di lavoro.

Di chi è la colpa, cosa puoi fare per eliminare l’eco?

Ti indico le 2 cause dell’eco e come eliminarla.

1. Eco dovuta al volume troppo alto del telefono

La prima causa, quella di gran lunga più comune, è l’impostazione troppo alta del volume sul telefono che stai utilizzando.
Infatti tutti i telefoni di nuova generazione consentono di regolare l’amplificazione e noi siamo portati ad impostarla ad un livello elevato.
L’eco in tal caso si sconfigge regolando il volume durante la conversazione telefonica. All’infuori di una telefonata infatti agiresti sul volume della suoneria.
Imposta quindi il volume mentre hai già avviato una conversazione telefonica ed assicurati che sia al 50% rispetto all’intervallo disponibile. Tipicamente premendo uno dei tasti dedicati alla regolazione appare una scala lineare che puoi scorrere mantenendo premuto il tasto. Ricorda che il 50% corrisponde in realtà a non applicare variazioni, ne amplificare ne attenuare il livello audio ideale per la media degli utenti.

Agisci quando la persona che stai chiamando risponde alla telefonata, abbassa il volume utilizzando la tastiera del telefono. Vediamo come fare in dettaglio sui telefoni più diffusi:

  1. Su tutti i modelli prodotti da Wildix (WP410, WP480, WP490 e WP600) la regolazione del volume è estremamente intuitiva. Il tasto ha sempre questa forma [foto di un WP490 gradevole ma che evidenzi il tasto volume] e premendolo da uno dei lati si alza (+) o si abbassa (-) il volume e il relativo intervallo appare sul display grafico.  Sul modello WP600 cambia solo la disposizione del tasto che è in basso a sinistra, invece che sulla destra.
  2. Sui modelli del produttore innovaphone IP111 e IP112 i pulsanti sono ubicati immediatamente sotto il display, mentre sugli IP222 e IP232 si regola agendo sui lati destro (-) e sinistro (+) del pulsante multifunzione presente in basso a destra sopra il tasto ESC [foto IP232 mio].
  3. Anche sulla maggior parte dei telefoni Cisco i pulsanti (+) e (-) sono ubicati sotto il display [foto tratta dall’articolo originale].

Ripeto: la barra di regolazione del volume non dovrebbe mai essere oltre la metà per essere sicuri che il telefono funzioni correttamente. Alza il volume solo se assolutamente necessario per esigenze personali e sappi che questa è la causa principale dell’effetto eco. E’ il suono troppo amplificato che rientra, tramite il materiale della cornetta, nel microfono con un certo ritardo.
I telefoni di fascia alta di solito risentono meno dell’effetto eco dovuto ad un volume troppo elevato, in quanto i migliori materiali con i quali le cornette sono realizzate minimizzato il ponte acustico.

2. Eco dovuta alla conversione da linea analogica PSTN.

La seconda causa è la conversione del segnale che ha luogo tra una linea telefonica analogica e quella digitale.
Le linee analogiche (PSTN) sono ormai un retaggio del passato e non dovrebbero essere impiegate per le utenza affari. Sono state soppiantate dalle più efficienti linee ISDN ormai da anni, con queste ultime a loro volta in via di estinzione a favore di linee VoIP.
Tuttavia anche se difficilmente presenti nel nostro ufficio, se effettuiamo una chiamata verso località dove l’operatore non ha migrato gli apparati di centrale alle tecnologie digitali (come ad esempio zone rurali) le linee telefoniche analogiche possono causare l’eco.
Per minimizzare questa seconda causa, tutti i centralini moderni implementano dei filtri “elimina eco”.  Questi entrano in funzione in maniera intelligente, rilevando l’effetto sgradito ed eliminandolo quasi totalmente già nel corso dei primi 10 secondi della conversazione.

In caso di conferenze telefoniche con più partecipanti infine, accade che più utenti siano coinvolti dal fenomeno. In tali circostanze spesso l’eco è causato dalla persona che non lo sente nella sua cornetta. Se sei in un’audio conferenza di 20 utenti e tutti sentono l’eco tranne te… Probabilmente sei tu la causa.

Spesso quando l’utente che causa l’eco riattacca, il disturbo scompare per tutti i rimanenti.

Controlla i due punti sopra indicati e renderai più produttive le telefonate. Se hai fatto queste verifiche o ti sei rivolto ad un bravo tecnico competente, puoi stare tranquillo che l’eco non dipende da te.

Ci sono rari casi in cui la regolazione del volume ed i filtri elimina eco non bastano, quand’è così puoi sempre provare il primo metodo riconosciuto universalmente dai tecnici informatici di tutto il mondo: riavvia (aggancia e prova a ritelefonare).

Si può sconfiggere per sempre l’eco?

I VoIP Gateway ed altre infrastrutture digitali come gli “elimina eco” sono d’aiuto per rendere meno probabile il problema.
Ma l’eco non è sempre evitabile, scegliere accuratamente il sistema telefonico e chi ti farà assistenza aiuterà senza dubbio a ridurre il più possibile il presentarsi del disturbo.

The following two tabs change content below.

Samuele Primiani

Da sempre appassionato di tecnologia e di motori, alla continua ricerca della novità e del miglioramento. Lavoro per TED Ingegneria dei Sistemi e insieme portiamo alle aziende l'innovazione tecnologica che le proietta nel futuro!

Autore

Samuele Primiani

Da sempre appassionato di tecnologia e di motori, alla continua ricerca della novità e del miglioramento. Lavoro per TED Ingegneria dei Sistemi e insieme portiamo alle aziende l'innovazione tecnologica che le proietta nel futuro!

Leave a Reply

Seguici su Facebook