Fibra, fibra delle mie [B]RAME.

  • 0

Fibra, fibra delle mie [B]RAME.

Con questo articolo voglio mettere in guardia te, imprenditore perché “ho visto cose che voi umani non potreste immaginare…“, ma questa le supera tutte. Eppure ci puoi cascare, perché sei un utente delle telecomunicazioni. Chi ti dovrebbe consigliare, un consulente del settore, questa volta l’ha proprio fatta grossa.

Attenti alla fuffa della Fibra di Rame!

La fibra agognata; velocità, affidabilità, il futuro. Tutti la vogliono e tutti la offrono. Attenti però alla fuffa della Fibra di Rame.

Rame fa rima con brame e fuffa con truffa.

Il dizionario Devoto-Oli riporta: fuffa ‹fùf·fa› s.f., Merce dozzinale, di scarsissimo o nessun valore; ciarpame, paccottiglia.

Ma veniamo ai fatti. Qualche giorno fa un cliente, non soddisfatto della sua connessione ad Internet, mi ha chiesto un parere sull’offerta che puoi VEDERE QUI e non ci potevo credere!

Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser”

mi sembrano ora immagini quotidiane, quasi rassicuranti. Rispetto alla sfrontataggine della prima riga della mail. Che così esordisce:

Oggetto: “Offerta link fibra ottica Vdsl 100Mbps…”

Perché mi scandalizzo? Ora te lo spiego e parto dalle definizioni di Fibra ottica e Vdsl:

“Le fibre ottiche sono filamenti di materiali vetrosi o polimerici, realizzati in modo da poter condurre al loro interno la luce, e che trovano importanti applicazioni in telecomunicazioni…”

 “VDSL è una tecnologia DSL che consente di raggiungere velocità di trasmissione elevate. Il nome significa appunto “Very High-speed Digital Subscriber Line”, cioè “DSL ad alta velocità”. In parole semplici, si può pensare a VDSL come alla versione potenziata di ADSL.”

Non so se l’hai capito, ma il film Blade Runner mi è proprio piaciuto. Ho perso il conto di quante volte l’ho visto. “E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo… come lacrime nella pioggia. E’ tempo di morire.”

Ed è proprio giunto il tempo di morire di raccapriccio. Indignato per l’impudenza nel confondere, mistificare “la fibra” con la Vdsl. Spacciare un volgare doppino di rame con l’oggetto dei desideri di te, imprenditore. Tutto per estorcerti una firma in calce al contratto ed appiopparti il doppino, magari dotato di un bel nodo scorsoio in forma di contratto vincolante per tre anni alla modica cifra di 750 € al mese.

Adesso lo confesso però. Anche io faccio tutto questo per ottenere la tua firma su un contratto. La differenza è che per me questo è il momento di gratificazione per aver messo giù un bel progetto o almeno per essermi impegnato a dare il meglio con onestà intellettuale. Soprattutto è il punto di inizio di un rapporto di partnership. Il contratto lo firmiamo in due e rappresenta anche il mio impegno a fare di te un cliente soddisfatto.

Ti ho messo in guardia dalla fibra di rame, perché un collegamento dati non “fuffo” è un requisito per poterti offrire una soluzione telefonica che rappresenti una marcia in più per la tua azienda. Una piattaforma di Comunicazione Unificata che migliorerà la soddisfazione dei tuoi clienti per proseguire anche con loro come partner.

Cerco altri imprenditori con i quali abbiamo questi valori in comune.

Se pensi che ti possa essere di aiuto, la mia mail è Paolo.Bocci@ted.it o clicca qui sotto per entrare direttamente in contatto con me.

Clicca qui per gli altri miei post.


Autore

Paolo Bocci

Amo viaggiare, andare in barca a vela, sciare, leggere. La curiosità per le nuove tecnologie fa di me un fruitore attento dei social media alla ricerca di soluzioni innovative. Vivo fra Pescara e Bologna. Sono socio e amministratore di Ted Ingegneria dei Sistemi.

Leave a Reply

Seguici su Facebook